Serie B: C’e’ anche una clamorosa ipotesi per il Palermo.

L’udienza presso la Corte Federale d’Appello che nella giornata di ieri avrebbe dovuto esaminare il ricorso presentato dal Palermo Calcio è stata rinviata al prossimo 29 maggio. Il motivo? Il presidente Santoro ha deciso di astenersi a causa un articolo pubblicato da ‘La Repubblica’, ritenuto denigratorio nei confronti della sua persona.

Una notizia che avrebbe scosso i giocatori, anche ieri regolarmente in campo sotto la guida tecnica di Delio Rossi.

“La botta più forte l’hanno presa i giocatori. Arrivati al campo d’allenamento con la convinzione e il timore che quello potesse essere l’ultimo atto della stagione. La conferma della retrocessione in Serie C avrebbe portato al rompete le righe perché non ci sarebbe stato più motivo per tenere un ritmo agonistico. Invece l’ennesimo rinvio di una vicenda sempre più assurda crea degli scenari assolutamente imprevedibili, in particolare per loro

Clamorosa ipotesi quella avanzata dall’edizione odierna de “Il Corriere dello Sport”. Il Palermo infatti potrebbe ritrovarsi a disputare i playout. Dopo che il Tar ha accolto il ricorso del Foggia, che chiedeva di giocare gli spareggi per non retrocedere in C, in questi spareggi potrebbe rientrare proprio il Palermo. Il motivo è presto detto: nel caso in cui la sentenza di secondo grado annullasse la retrocessione, sarebbe inevitabile una penalizzazione in classifica. L’entità dei punti da sottrarre, però, è tutta da definire.

Se il prossimo 29 maggio al Palermo venisse inflitta una penalizzazione in classifica, alleggerendo di fatto la sentenza del Tribunale Federale Nazionaleche ne ha, invece, decretato la retrocessione in Serie C, resta da capire la sua quantificazione. Potrebbero essere 15 punti, che farebbero scendere la compagine siciliana dal terzo al decimo posto, estromettendola dai playoff e salvando la categoria, ma potrebbero arrivarne anche 25. Proprio in quel caso, il Palermo si ritroverebbe a quota 38 punti, a pari merito con Venezia e Salernitana. La classifica avulsa, dunque, salverebbe il Venezia e imporrebbe uno spareggio salvezza tra Palermo e Salernitana.

“Figuratevi la rabbia dei calciatori, rimasti malissimo per una decisione che ne prolunga l’agonia senza offrire risposte certe. Ma, da professionisti, hanno ovviamente accettato il programma della società. […] Foschi è inferocito per i troppi giochi oscuri che vede attorno al Palermo. Ma non si arrende, e come Delio Rossi, è pronto ad andare avanti fino a quando si potrà, anche se quella dei rosa sembra quasi una battaglia contro i mulini a vento”.

Fonte:Mediagol.it