Foggia,Fares: Questa sera i ragazzi devono scendere in campo per vincere. Nember…

“Speravamo di essere in una situazione più tranquilla, purtroppo però la penalizzazione ha influito negativamente”. Così a TuttoMercatoWeb il presidente del Foggia, Lucio Fares.

Per voi una stagione tormentata. Con una situazione di instabilità in panchina.
“Nel calcio succede, non è mica la prima volta. Chi conosce il calcio sa che sono cose che possono succedere. Purtroppo con Padalino non abbiamo avuto i risultati che speravamo. L’esonero di Grassadonia era stato fatto con difficoltà, era necessario dare una scossa che non è arrivata. Oggi siamo tornati, stiamo giocando bene. Ai punti meriteremmo qualcosa in più”.

Prima di Padalino circolavano altri nomi. Da Delio Rossi a Delneri. Profili altisonanti…
“Ci sono state una serie di valutazioni. Poi però abbiamo puntato su un allenatore giovane, legato alla piazza. Nel calcio come nella vita capita di trovare qualche difficoltà. L’importante è saper reagire e rimediare”.

Stasera giocate contro il Livorno…
“È una finale. I ragazzi lo sanno. Devono scendere in campo per vincere. Dimenticate le cinque giornate di Milano, speriamo nelle cinque giornate di Foggia…”.

Presidente, che fa se vi salvate?
“Faccio tutto quello che mi si chiede. Sono pronto a tutto. Qualsiasi cosa, davvero. Meritiamo di salvarci”.

Il prossimo anno ripartirete da Nember?
“Sicuramente si”.

Fonte:Tuttomercatoweb.com