Materazzi: Kragl in Serie A? A Foggia sta facendo bene. C’è stato un sondaggio… Vedremo

“Il mercato di gennaio è sempre complicato, non mi aspetto grandissimi colpi anche se chi è un po’ più indietro farà qualcosa”. Cosi a TuttoMercatoWeb l’agente di – tra gli altri – Federico Marchetti, Matteo Materazzi.

Marchetti lascerà il Genoa?
“Non rientra nei piani della società, vedremo il da farsi. Sta bene, vedremo quali opportunità si presenteranno. Cercheremo di trovare la soluzione migliore. È un portiere forte, non è difficile da collocare. Era andato per fare il titolare, poi gli eventi non lo hanno permesso”.

Ci pensa l’Empoli?
“Qualcuno lo ha detto, ma io non ho parlato con l’Empoli… vedremo. Si allena per farsi trovare sempre pronto. Ha voglia di dimostrare. Può solo abbassare la testa e lavorare come ha sempre fatto”.

E la Lazio di Radu se l’aspetta protagonista?
“Tare è un grande professionista, farà bene ancora una volta nel giusto rispetto della Lazio. Per quanto riguarda Stephan sta continuando un percorso iniziato anni fa, lavora con massimo impegno e forza per dimostrare di essere un giocatore importante”.

Il Parma vuole Portanova della Juve?
“Si è sentito e letto… ma non ho parlato. La Juve crede molto in Manolo, sta facendo bene ed è normale che se ne parli. Non mi meraviglio che venga associato al Parma e ad altre squadre importanti. Manolo vuole farsi trovare pronto per il grande calcio, la Juve ha piena fiducia in lui e viceversa. L’idea di Manolo è quella migliorarsi sempre di più”.

E il fratello Denis?
“È rimasto a Bologna, sta migliorando tanto. Per me può arrivare ai livelli di Manolo”.

Papà Daniele invece, quale futuro?
“Sta crescendo i figli, ma il suo sogno è iniziare una carriera da allenatore. Diventerà un grandissimo tecnico”.

Kragl può andare in Serie A?
“C’è stato qualche sondaggio da un club di Serie A. Sta facendo bene a Foggia, è diventato una bandiera. Vedremo. Quando arriverà un’offerta reale valuteremo insieme alla dirigenza del Foggia”.

Parma-Foggia, scambio Bizzarri-Frattali possibile?
“Se ne parla… Albano è un grande professionista che lavora sempre per migliorarsi al di là dell’età. Quando ho questa concezione del lavoro non c’è carta d’identità che tenga”.

 

Fonte:tuttomercatoweb.it