Foggia; Tutto fatto per uno scambio di difensori.

Ascoli Calcio, tutto definito per lo scambio con il Foggia tra Ingrosso ed il mancino Rubin

E’ stata definita in tutti gli aspetti nella giornata odierna all’Hotel Da Vinci di Milano l’importante operazione tra Ascoli e Foggia che riguarda due difensori: Gianmarco Ingrosso e Matteo Rubin. Alla squadra pugliese di Pasquale Padalino finisce a titolo temporaneo (via Pisa, proprietario del cartellino) il 30enne difensore centrale mai sceso in campo con la maglia bianconera per un fastidioso problema al piede smaltito solamente da pochi giorni.

Percorso inverso per il terzino sinistro nato a Bassano del Grappa il 31 Luglio 1987, pronto a passare con la formula del prestito con diritto di riscatto alla corte di Vincenzo Vivarini. In questa stagione, con la maglia del Foggia, Rubin ha collezionato 6 presenze in campionato (2 da titolare) più una in Coppa Italia contro il Catania, condizionato tra Settembre ed Ottobre da un problema muscolare. In totale, con la maglia dei Satanelli, ha collezionato 63 presenze e 2 reti tra Serie B e Serie C. In carriera ha vestito anche le maglie di Modena, Chievo, Verona, Siena, Bologna, Torino e Cittadella, con un totale di 135 presenze in Serie B (con 2 gol) e 110 presenze in Serie A, con una rete contro il Napoli con la maglia del Bologna il 6 Maggio 2012. Il suo contratto con il Foggia scade il 30 Giugno 2020.

A breve saranno apposte le firme sui rispettivi contratti ed i due giocatori potranno poi aggregarsi alle rispettive nuove squadre.

Fonte:Picenotime.it