Corriere dello Sport: Rispedite al mittente le offerte per Mazzeo e Kragl. Fattibile l’accordo con Gazzola.

L’edizione odierna del “Corriere dello Sport”, fa il punto per quanto riguarda il calciomercato di serie A, ecco quanto si legge:

“Attaccanti bloccati: un classico su questi schermi, soprattutto nella sessione invernale. Ci sono due situazioni che creano traűco, ovvero i no di Thereau (35) e Falcinelli (27). Il primo ha rifiutato almeno quattro destinazioni, Cagliari in testa. Falcinelli, pur essendo reduce da un periodo sbiadito e molto deludente, ha respinto il Frosinone, vorrebbe Parma ma non ha certezze. E soprattutto il Bologna non lo libera se prima non trova un’alternativa. Gianluca Lapadula (28) ha, invece, scelto l’Udinese, ma bisogna avere un po’ di pazienza. I rapporti tra le due società sono eccellenti, sintetizzati dall’operazione Pezzella: ieri il terzino sinistro ha svolto le visite mediche, operazione in prestito con diritto di riscatto. Non c’erano più dubbi sul trasferimento da luglio del centrocampista norvegese Morten Thorsby (22) alla Samp. Ieri il comunicato della Samp, il norvegese chiuderà la sua avventura all’Heerenven e poi indosserà il blucerchiato. Non c’erano dubbi sul fatto che sarebbe stata un’operazione per l’estate senza alcuna necessità di anticipare. La Samp ha preso anche il difensore centrale Mulè, classe ‘99, sempre per luglio, con la possibilità di confermare nel resto della stagione a Trapani quanto evidenziato fin qui. Dopo Gabbiadini, la Samp si dedica alla cessione di una punta: il più indiziato resta Kownacki (21), trattative serrata con il Fortuna Dusseldorf, ma va sempre monitorato Defrel (27). Quest’ultimo ha due richieste, fin qui non approfondite, dall’estero e resta da tempo un pallino dell’Atalanta. Il Napoli non ha deciso il futuro di Marko Rog (23), la priorità oggi è quella di monitorare la situazione Allan per capire se davvero il Psg presenterà un’offerta faraonica. Impressionante, comunque, il pressing per il croato: alla finestra due club spagnoli, uno inglese, lo Schalke che spinge più degli altri; in Italia Cagliari, Fiorentina e Genoa. Per il Napoli si tratta di un patrimonio che potrebbe andar via soltanto in prestito oneroso. Più bloccata la posizione di Diawara, almeno oggi.
Corsi vuole resistere, almeno a gennaio. C’è pressione per Traore, Bennacer e Di Lorenzo: sul primo aumenta la curiosità l’Inter, come ha ammesso giorni fa lo stesso presidente, ma insistono la Roma e un paio di club stranieri. Bennacer (21) viene considerato in rampa di lancio, con ulteriori margini di crescita, l’Empoli aspetta. Su Di Lorenzo (25) ci hanno provato Samp, Fiorentina e Lazio, in quest’ordine, ma è un discorso rinviato. Resta, invece, aperta la questione Krunic (25): nei prossimi giorni possibile nuovo incontro con il Genoa che potrebbe allargare l’offerta. Gli uomini mercato di Saputo hanno messo in secondo piano tutte le alternative a Spinazzola (25), vogliono aspettare nella speranza di poter uffcializzare l’arrivo dell’ex Atalanta. La Juve sta prendendo tempo, diűcile che la situazione possa sbloccarsi prima della Ànale di Supercoppa. Il Bologna ha sondato anche Kragl (28) per quel ruolo, valutato dal Foggia circa un milione e mezzo ma senza troppa voglia di sacrificarlo. Da Bologna andrà via l’attaccante esterno Orji Okwonkwo (20): il Livorno ha sperato fino all’ultimo, ma poi Saputo ha deciso di portarlo in Canada, ormai ai dettagli l’operazione con il Montreal Impact. La Fiorentina vuole aumentare l’offerta all’Hajduk Spalato per il promettente difensore Vuskovic (17)”.

“È rientrato per restare. L’attaccante Augustus Kargbo (20) è tornato a Crotone da pochi giorni, si sta allenando con la squadra, dopo il prestito al Roccella e non vuole andare via. Già nel ritiro di Trepidò, ad agosto, Kargbo si era messo in luce e aveva ben impressionato il tecnico Giovanni Stroppa. Adesso torna e si mette a disposizione dell’allenatore e probabilmente è il primo nome che va a rinforzare il reparto oŲensivo che potrebbe assottigliarsi ulteriormente visto che Ante Budimir (28) e Simeon Tochukwu Nwankwo Simy (27) hanno richieste non solo dall’estero. Il primo interessa al Celta Vigo, al Maiorca e alla Dinamo Zagabria, il secondo ha estimatori in Cina. Un rinforzo potrebbe essere Raul Asencio (21) poco tilizzato al Benevento. Il calciatore è di proprietà del Genoa che potrebbe riportare alla base Claudio Spinelli (22) che fatica al Crotone. Molto diűcile un ritorno dell’attaccante Marcello Trotta (27) accostato alla Cremonese. Il centrocampista Lorenzo Crisetig (26) non è convinto del ritorno in rossoblù e preferirebbe aspettare una chiamata dalla A. In attesa di sviluppi la trattativa per Andrea Nalini (29) all’Hellas Verona. I veneti si sono inseriti nella trattativa per Davide Faraoni (27), terzino destro del Crotone bruciando la concorrenza del Perugia. A proposito degli umbri da registrare un interessamento per il centrocampista Alessandro Sangiorgi (20) in forza alla Pro Vercelli. Più diűcile arrivare al trequartita-seconda punta Manuel Pucciarelli (27) del Chievo sul quale c’è anche il Pescara che, intanto, ha uűcializzato Davide Bettella (18). Sull’attaccante Gaetano Monachello (22) c’è il Venezia che segue anche Michele Fornasier (26). Se parte Edgar Elizalde (20) potrebbe arrivare Costa (23) della Spal. L’uruguaiano Santiago Bellini, (23) di proprietà del Wanderers Montevideo, ha conseguito il passaporto europeo e potrà essere ora tesserato. Nel mirino del Verona il centrocampista Jacopo Dezi (27), elemento che garantirebbe fantasia alla mediana di Grosso ma tentato anche dalle offerte di Foggia e Benevento e ora anche del Brescia. Resta viva l’attenzione su Mattia Sprocati (25), mentre Eguelfi potrebbe lasciare l’Hellas se si sbloccasse l’affare Luigi Vitale (31) della Salernitana. Dalla Lazio vi libera al Venezia per l’attaccante Cristiano Lombardi (23) in prestito. Anche per Adrian Stoian (28) il ds Angeloni tornerà alla carica. Lagunari vigili anche su Marco Carraro (21) del Foggia su cui c’è pure il Padova. L’Ascoli riprende l’attaccante Gianmarco De Feo (24) che rientra dal prestito alla Lucchese per passare all’Alessandria. Lo Spezia ingaggia in prestito il promettente Alessio Da Cruz (21) dal Parma. In uscita Nicolas Giani (32) piace alla Ferarlpisalò. A un passo dall’addio Gennaro Acampora (24). A proposito di bomber contesi, una schiarita è arrivata ieri sera da un diretto interessato: Lamin Jallow (23). Il  gambiano ha fatto sapere al Chievo, club proprietario del suo cartellino, che non intende muoversi dalla Salernitana. Anzi, si vede in granata anche in futuro. Pasquale Foggia parte oggi per Milano con la squadra attesa dall’Inter in Coppa Italia. Il mercato del Benevento è ancora alle fasi preliminari. Anche se la società ha indicato nella difesa il reparto più bisognevole di rinforzi. Con Andrea Costa (32) in lista di sbarco e che piace molto al Foggia, la società giallorossa è orientata a dotarsi di un altro difensore centrale di piede sinistro che sarebbe stato individuato in Federico Barba (25) del Chievo. Operazione non semplice, anche per la resistenza del giocatore a scendere in cadetteria. Sul fronte offensivo si valuta Samuel Armenteros (28), il cui cartellino è già di proprietà del Benevento. Ma la tifoseria sogna il ritorno di Fabio Ceravolo (31) che il Parma ha messo in uscita, ma ha bloccato per l’infortunio di Inglese. Si consolida l’asse con il Parma, la prossima settimana il portiere Pierluigi Frattali (33) dovrebbe essere tesserato dal Foggia mentre Albano Bizzarri (41) fare il percorso inverso. Il ds Nember insiste su Jacopo Dezi (26) ma in tal caso bisognerebbe sfoltire la rosa e sul giocatore ci sono altri club. Più fattibile un accordo per il jolly di centrocampo Marcello Gazzola (33). Respinte al mittente le richieste (timide) per Mazzeo, Galano e ora Kragl che sarebbe finito nel mirino del Bologna”.

 

Fonte:Ilovepalermocalcio.it