Foggia-Padova: Ecco quanti tifosi biancoscudati saranno presenti allo Stadio Zaccheria.

Vigilia Foggia-Padova, intervista a Mister Bisoli: “Come va il recupero dei giocatori che hanno giocato domenica? Stamattina abbiamo fatto una seduta di recupero. Chi non ha giocato han fatto lavoro tattico, oggi voglio vedere chi ha recuperato, ho visto che 4-5 sono molto affaticati. Dovrò decidere se cambiarli tutti, qualcuno sicuramente cambierà. Quelli più affaticati sono Clemenza, Broh e Zambataro. Broh e Zambataro sono giocatori di velocità che recuperano più lentamente la fatica. Anche Cappelletti non è al top, ma lui ha fatto un tempo e 10 minuti, credo possa recuperare. Difesa a 4 o modulo precedente? In trasferta il modulo a 3 è più congeniale, anche rispetto agli avversari. Il 4-3-1-2 ha dato segnali importanti, ma anche il 3-5-2 aveva dato segnali importanti nelle prime giornate. Gli esterni saranno tutti e due freschi, sicuramente li cambierò al 95%. La situazione del Foggia? La partita sarà tosta, vengono da tre sconfitte, si sono mossi fortemente sul mercato per eliminare subito la penalizzazione. Troveremo un ambiente caldo, Grassadonia cambierà qualcosa nel modulo, queste situazioni possono portare vantaggi o svantaggi, sta a noi fare una partita di grande spessore, loro hanno riposato una giornata e mezza in più.

Cremonese? Abbiamo fatto un ottimo primo tempo, poi siamo andati in sofferenza nella ripresa, ma non siamo stati schiacciati come mi è sembrato in un primo momento. A mente fredda posso sottolineare che la mia squadra che non ha preso gol su palla in movimento, siamo gli unici in tutto il campionato: abbiamo subito due reti su palle inattive e due su ripartenze su palle inattive nostre. Bisogna cercare di essere bravi nel leggere queste situazioni. Capello ha fatto una partita straordinaria, i tre difensori han fatto bene, Broh era un po’ emozionato ed è normale la stanchezza nella ripresa, Clemenza non ha fatto la preparazione con noi, quando cambiamo qualcosa dalla panchina non abbiamo la svolta che ci aspettiamo.

Sarno a partita in corso o dal primo minuto? Lo tengo in considerazione dal primo minuto, devo fare delle valutazioni, ma può essere, inoltre è un’arma che possiamo usare per i calci piazzati, deciderò domani mattina. Sarà una partita diversa da Salerno, uguale per ambiente e aggressività, ma loro hanno tre attaccanti simili ai nostri molto rapidi, direi che giocherà con Mazzeo, Galano, Cicerelli. Il risultato domani sarà fondamentale, le tappe sono tante e dobbiamo mantenere la categoria con tutto quello che abbiamo. 

Cisco scelta tecnica? E’ molto indietro, si è trovato indietro. Ha perso un po’ di dimensione e non è preparato sul piano fisico, non è il Cisco dell’anno scorso, dobbiamo saperlo aspettare come aspettiamo altri. Della Rocca? Non sta bene fisicamente, chi non riesce a reggere i ritmi deve adeguarsi e dovrà recuperare”.

 

Il Foggia ospita il Padova, entrambe sono a caccia della seconda vittoria: tutte le informazioni sulla partita e dove vederla in Tv e streaming.
Una vittoria a testa per Foggia e Padova in questo avvio di campionato, ma se la neopromossa ha comunque non si trova nel baratro, la formazione pugliese deve ancora recuperare i punti di penalizzazione: attualmente a -5, è decisa a ottenere il secondo successo per cominciare a scalare la classifica.

 

 

Qui Padova. I biancoscudati cercano punti pesanti. Bisoli che festeggia le 400 panchine da professionista in conferenza ha dichiarato che ci saranno almeno 3 cambi rispetto alla gara contro la Cremonese: sono affaticati Broh, Zambataro, Cappelletti e Clemenza (che si è sbloccato domenica sera). Si va verso il ritorno al 3-5-2 , modulo ad hoc per una trasferta insidiosa come quella di Foggia, con gli esterni entrambi freschi per stoppare al meglio le corse sulle fasce di Zambelli e specialmente Kragl, capace anche di un gran tiro dalla distanza. Sarno, ex della gara e artefice del gol promozione per la B, probabile dal 1’, a supporto dei due attaccanti ancora a secco. Rientra in difesa Ravanelli.Out dai convocati Pinzi e Cisco, mentre Madonna è ancora indisponibile.
Probabile formazione (3-4-1-2): Merelli, Ravanelli, Capelli, Trevisan; Salviato, Pulzetti, Belingheri, Contessa; Sarno/Clemenza; Capello, Bonazzoli. A disposizione: Favaro,Perisan,Ceccaroni, Zambataro, Cappelletti, Serena,Broh, Minesso,Mandorlini, Mazzocco, Marcandella,Chinellato, Guidone

Allo Stadio Zaccheria gli uomini di Mister Bisoli saranno seguiti da circa 45 tifosi che non hanno voluto lasciare soli i propri beniamini e nonostante il giorno lavorativo hanno deciso di affrontare questa lunghissima trasferta in terra Pugliese.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*