Ripescaggi Serie B: Solo una squadra e’ tranquilla.

RIPESCAGGI SERIE B: OGGI L’UDIENZA DECISIVA, NOVARA E CATANIA SPERANO
Novara Serie B Italy
Tre posti a disposizione: Novara, Catania e Siena sono in testa alla graduatoria, ma Ternana e Pro Vercelli sperano nel ribaltamento della sentenza.

Ripescaggi, ricorsi, controricorsi. La Serie B è entrata da tempo in un vortice caotico che dovrebbe essere finalmente arrivato alla sua conclusione.
Oggi è infatti in programma l’udienza definitiva della Corte d’Appello Federale (CAF) sul caso Novara, che nei giorni scorsi ha vinto un ricorso al Tribunale Nazionale Federale (TNF) contro una delibera della FIGC che prevedeva l’esclusione delle società sanzionate negli anni precedenti dalla graduatoria dei ripescaggi. Tra queste proprio i piemontesi, puniti con due punti di penalizzazione nel 2015/16, in Serie C.

Il Novara ha vinto il ricorso, garantendosi dunque la possibilità di essere ripescato dopo la retrocessione in C, ma un controricorso alla CAF è stato a sua volta presentato anche da Ternana e Pro Vercelli, che, una volta invalidata la delibera della FIGC, sono state scavalcate nella graduatoria proprio dai piemontesi e dal Catania, altro club penalizzato negli scorsi anni. Mercoledì, a partire dalle 14, è come detto in programma l’udienza decisiva.

SERIE B, CESENA, BARI E AVELLINO VERSO L’ESCLUSIONE ORMAI CERTA: ECCO IL QUADRO DEI RIPESCAGGI
In questo momento, dunque, Catania, Novara e Siena (come perdente della finale playoff) prenderebbero il posto di Bari, Cesena e Avellino, al quale il Collegio di Garanzia ha respinto il ricorso. La sentenza della CAF potrebbe però ribaltare quella del TNF, riammettendo la Ternana e la Pro Vercelli al posto dei siciliani e dei piemontesi.Entro domani è attesa la sentenza, dopo l’esclusione dell’Avellino l’unico club davvero tranquillo sembra il Siena, terzo in graduatoria. In caso di esclusione di Catania e Novara (al momento ai primi due posti di una classifica comunque non ancora ufficiale), rientrerebbero in corsa Ternana e Pro Vercelli.

Un caos totale che ha portato all’inevitabile slittamento dei calendari della prossima stagione di B: fissata in un primo momento per martedì 31 luglio, a Cosenza, la presentazione è stata rinviata a lunedì 6 agosto.
L’evento, previsto sempre nella città calabrese, metterà finalmente fine a qualsiasi azione legale. In sostanza, a decidere i destini di tutte le società coinvolte sarà la CAF mercoledì pomeriggio: in caso di conferma della sentenza del TNF il Catania e il Novara saranno in B, altrimenti a festeggiare saranno Ternana e Pro Vercelli. Altri tre giorni di attesa, poi il caos lascerà gradualmente spazio al sereno.

Fonte:Goal.com