Mercato: Nember cerca un portiere,affondo per Minelli.

Con oggi se ne va l’ultimo week end di vacanza per le rondinelle che si apprestano a entrare nella settimana che darà il la alla nuova stagione con la data di mercoledì, giorno fissato per il raduno al San Filippo, a rappresentare l’alba della nuova, attesa annata. Ufficialità. E sarà una settimana che porterà anche le ufficialità dei nuovo arrivi, oltre a intensificare le trattative calde che la società sta conducendo a fari spenti e che, ci si augura, potrebbero trovare l’accelerazione giusta anche grazie al ritorno in sede del presidente Massimo Cellino.

Con Leonardo Morosini l’intesa è già stata raggiunta e a questo punto manca solo l’ufficialità. Per quanto riguarda Alfredo Donnarumma, l’accordo economico tra il giocatore e il club di via Solferino potrebbe trovare a breve la quadra (soprattutto dopo l’arrivo di La Gumina all’Empoli che ha sbarrato definitivamente la strada all’attaccante campano), sono pronte ad entrare nel vivo le trattative per completare il reparto difensivo che verrà consegnato a Suazo.

Quattro le situazioni in essere e prendono i nomi di Michele CremonesiLuka BogdanAles MatejuEros De Santis. Quella per Cremonesi, 30enne centrale della Spal, con la quale partirà domani (obblighi contrattuali, visto che la scadenza del rapporto con gli estensi è fissata per il 2020) per il ritiro di Tarvisio, pare la più avanzata. Di lui, dall’entourage spallino, arrivano lodi sia sotto l’aspetto professionale che umano. In parallelo continua anche l’interessamento per il 22enne centrale croato Luka Bogdan del Catania, interessamento confermato dall’ad dei siciliani Pietro Lo Monaco nell’approfondimento qui di lato. Così come resta in essere quello per il 22enne difensore (destro e sinistro) ceco del Brighton, Ales Mateju. Ultimo della lista, cronologicamente parlando, del pacchetto arretrato è Eros De Santis: difensore laterale destro, 21 anni a ottobre, è della Roma (dove è in scadenza di contratto) e ha giocato l’ultima stagione con l’Entella.

Per il centrocampo arrivano invece voci, rimbalzate sui vari siti internet, riguardanti il laziale Luca Crecco: 23 anni il prossimo settembre, era già stato seguito dalle rondinelle la scorsa stagione. Restano in standby, sempre per la zona di mezzo, Jacopo Petriccione del Bari (si vuol capire l’evoluzione delle delicate questioni societarie dei galletti), mentre si fa sempre meno probabile la candidatura di Salvatore Burrai, bloccato da Tesser al Pordenone. Capitolo uscite: dopo le voci che lo accostavano al Lecce prima e alo Spezia poi, arrivano spifferi da Foggia che dicono di un affondo per Stefano Minelli. Infine Caracciolo: ieri c’è stato un contatto con la Cremonese. L’Airone è atteso domani nella sede grigiorossa per intavolare una trattativa.

 

 

Fonte:Giornaledibrescia.it

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*