Frosinone-Foggia: Info e probabili formazioni. Ancora panchina per Kragl?

Ultimo atto del torneo di Serie B. E per il Frosinone rappresenta la partita più importante della stagione, quella che sancirebbe la promozione nel massimo campionato.
Il destino è nelle mani dei giallazzurri, che vincendo metterebbero al collo la medaglia d’argento e tornerebbero in A dopo un solo anno. E Moreno Longo non aspetta altro: “Sarebbe un secondo traguardo importante della mia carriera – ammette il tecnico nella conferenza stampa della vigilia -dopo la salvezza con la Pro Vercelli. Domani (oggi, ndr) voglio una squadra che metta in campo serenità e tranquillità, oltre a passione e furore agonistico”.

Di fronte ci sarà un Foggia spensierato e che non ha più nulla da chiedere al proprio campionato. La squadra di Giovanni Stroppa, però, vuole chiudere in bellezza un’annata che comunque l’ha vista protagonista: “Noi andremo lì per cercare di fare la partita – spiega l’allenatore dei satanelli – come abbiamo sempre fatto. Saremo professionisti e professionali, vedo che la mia squadra ha lavorato bene questa settimana e non c’è bisogno di aggiungere altro, nel rispetto di tutti, del Parma, del Palermo ed anche del Frosinone. Non andiamo lì a fare figuracce”.
A dirigere l’incontro, il cui calcio d’inizio è fissato alle ore 20.30 e al quale non potranno assistere allo stadio i tifosi rossoneri, sarà il signor Sacchi di Macerata.

COME ARRIVA IL FROSINONE – Da valutare le condizioni di Maiello, convocato ma che partirà comunque dalla panchina. Non ci saranno grandi novità rispetto alla squadra che ha battuto di misura la Virtus Entella sabato scorso: 4-2-3-1 per Longo, con Citro punto di riferimento in avanti e con il trio Paganini-Ciano-Dionisi alle sue spalle. Gori e Chibsah (in pole su Kone’) saranno i due mediani avanti alla difesa a quattro composta da M. Ciofani, Terranova, Krajnc e Brighenti. Out D. Ciofani e Ariaudo.

COME ARRIVA IL FOGGIA – Out Guarna (operato), così come Fedato, il partente Duhamel e Zambelli; da valutare, invece, le condizioni di Nicastro, Greco e Tonucci, comunque convocati. Quello rossonero sarà un 3-5-2, con bomber Mazzeo e Beretta in attacco. A centrocampo Gerbo e Rubin saranno i due esterni, con Agnelli, Agazzi e Deli in mezzo. In difesa, infine, il pacchetto arretrato avanti a Noppert sarà formato da Calabresi, Camporese e Martinelli. Mister Stroppa viste le condizioni non perfette di Tonucci e Kragl potrebbe decidere di affidarsi a calciatori che gli diano piu’ garanzie dal punto di vista fisico come Martinelli e Rubin.

 

 

LE PROBABILI FORMAZIONI

FROSINONE (4-2-3-1): Vigorito; M. Ciofani, Terranova, Krajnc, Brighenti; Gori, Chibsah; Paganini, Ciano, Dionisi; Citro. A disposizione: Bardi, Zappino, Russo, Beghetto, Besea, Crivello, Frara, Kone, Matarese, Maiello, Sammarco, Soddimo, Volpe. Allenatore: Moreno Longo.

FOGGIA (3-5-2): Noppert; Calabresi, Camporese, Martinelli; Gerbo, Agazzi, Agnelli, Deli, Rubin; Beretta, Mazzeo. A disposizione: Tarolli, Sprecacé, Tonucci, Loiacono, Kragl, Figliomeni, Scaglia, Ramé, Nicastro, Florianok. Allenatore: Giovanni Stroppa.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*