Foggia-Ascoli: Ecco le parole dei protagonisti in sala stampa.

Foggia, Deli: “Ora possiamo guardare a chi ci precede in classifica”

Il centrocampista del Foggia Francesco Deli ha parlato in mixed zone della vittoria contro l’Ascoli che lo ha visto protagonista con un gol e il rigore più espulsione conquistato nella ripresa: “Abbiamo fatto una grande partita e sono felicissimo della vittoria. Siamo a 49 punti in classifica e ne manca soltanto uno per l’obiettivo che ci eravamo prefissati a inizio stagione quindi possiamo anche cominciare a guardare cosa accade davanti a noi in classifica ragionando gara dopo gara. – continua Deli come riporta Calciofoggia.it – Nel girone di ritorno abbiamo fatto un bel salto di qualità e dobbiamo continuare così cercando di far valere le nostre qualità”.

 

Foggia, Loiacono: “Ora ci godiamo questa salvezza”

Il difensore del Foggia Giuseppe Loiacono ha parlato nel dopo gara della sfida contro l’Ascoli in cui ha segnato il gol del definitivo 3-0: “Speriamo di arrivare così fino in fondo dopo aver ingranato la marcia giusta, abbiamo una rosa ampia, composta da ottimi giocatori e il mister ha ampia scelta. Chi sostituisce gli assenti ha sempre fatto bene e questo è un valore in più per la squadra nel corso della stagione. – continua Loiacono come riporta Tuttocalciopuglia.com – Ci godiamo questa salvezza anche se manca un punto all’obiettivo prefissato. Stiamo disputando un ottimo girone di ritorno, ci abbiamo sempre creduto e abbiamo lavorato sodo per questo. Ora dobbiamo cercare di fare risultato sempre e vedremo dove arriveremo”.

 

Ascoli, Padella: “Dobbiamo riscattarci subito. Servono ancora 12 punti”

Il difensore dell’Ascoli Emanuele Padella sul sito ufficiale del club bianconero ha commentato la sconfitta in trasferta contro il Foggia: “Eravamo venuti qui per proseguire la striscia positiva e invece abbiamo disputato un primo tempo non all’altezza anche se dopo il loro primo gol abbiamo avuto una reazione, ma il raddoppio ci ha complicato i piani e messo la gara in salita. – continua Padella – Per fortuna torniamo subito in campo lunedì, contro una grande squadra, ma consapevoli che dovremo fare punti. Ci mancano sette gare e dobbiamo fare 12 punti per arrivare vicini alla quota della salvezza matematica”.

Fonte: Tuttomercatoweb.it

 

Ascoli, Cosmi: “È la settimana della sensibilità, ma la mia non conta”

Serse Cosmi, tecnico dell’Ascoli, ha analizzato così la sconfitta per 3-0 in casa del Foggia in conferenza stampa: “È chiaro che non abbiamo giocato la partita che io e gli stessi giocatori avremmo voluto giocare – si legge su TuttoCalcioPuglia.com – quando capitano queste cose dovremmo fare questo tipo di analisi. Molto probabilmente gli altri sono dei giocatori imprendibili che non è esattamente questo. Io non posso fare riferimento ad altre squadre, quando si perde bisogna saper accettare le sconfitte. Devo guardare a casa mia e devo dire che l’apporto della mia squadra è stato come a La Spezia”.

E ancora: “Non è che pensavamo di vincerle tutte, è normale che potessimo incontrare difficoltà. Non mi è piaciuto il primo tempo, non mi è piaciuto l’atteggiamento della squadra. Io non sto qui a disquisire, conoscevamo le qualità dei giocatori del Foggia, abbiamo fatto troppo poco per limitarle. – conclude Cosmi con una battuta sul rigore non concesso ai suoi – È la settimana della sensibilità, ma la mia sensibilità non conta nulla”.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*