Foxsports: I tifosi del Foggia sono da record. Solo sei tifoserie in Italia movimentano più persone in occasione delle trasferte.

Numeri pazzeschi per i sostenitori del Foggia, che in trasferta seguono sempre in gran numero la squadra del cuore sognando un ritorno in Serie A.

In una Serie B dove non mancano grandi piazze come Palermo, Parma, Bari e Cesena, la notizia è che la tifoseria più presente in trasferta è quella del Foggia: la squadra allenata da Giovanni Stroppa, protagonista fin qui di un buonissimo campionato da neo-promossa, viene letteralmente seguita in massa ogni volta che si allontana dal “Pino Zaccheria”.
In ogni trasferta che ha visto come protagonisti i Satanelli, infatti, la curva ospiti è stata sempre riempita fino alla capienza massima: una media 1.800 tifosi seguono il Foggia quando è impegnato fuori casa, una marea umana che la passione spinge ovunque per la penisola e a cui vanno aggiunti i tanti che acquistano i biglietti per le tribune.
Il 28 febbraio è appena passato, eppure quel giorno nella lontana Novara, distante oltre 800 chilometri, erano più di 1.500 i tifosi rossoneri al seguito della squadra, un numero impressionante considerato anche che proprio in quei giorni soffiava sull’Italia “Burian”, l’ondata di gelo che ha paralizzato gran parte dell’Italia. Non certo i tifosi foggiani, la cui fede è stata ripagata da un’importante vittoria 1-0 al “Silvio Piola”.

Serie B, il Foggia ha un pubblico da massima serie

La Serie B, che è stata riconquistata lo scorso anno, mancava a Foggia dalla stagione 1997/1998: vent’anni di inferno per la città e i suoi tifosi, costretti a girovagare tra Serie C e Dilettanti e a vivere due fallimenti, tante illusioni e l’assenza di progetti anche solo a medio termine. Un disastro, soprattutto considerando che appena pochi anni prima tutta l’Italia parlava del Foggia di Zeman, la provinciale che in Serie A giocava come una big, sfiorando addirittura l’Europa e lanciando nel calcio che conta autentici fuoriclasse.

Eppure l’amore per la squadra non è mai venuto meno, come dimostrano del resto i numeri di questo campionato: il Foggia è la terza squadra, dopo Bari e Cesena, per numero di spettatori per le gare casalinghe e la prima come presenza in trasferta. Cifre importanti, addirittura impressionanti se prendiamo in considerazione anche la Serie A: soltanto Napoli, Roma, Inter, Milan, Juventus e Verona movimentano più persone in occasione delle trasferte.

Non finisce qui: i tifosi del Foggia, che ancora dovranno sostenere da qui a fine Serie B 7 trasferte, hanno finora visitato 14 stadi e in 8 di questi (Ascoli, Bari, Brescia, Carpi, Cesena, Palermo, Pescara e Vercelli) hanno contribuito a stabilire il record di presenze stagionale. Una passione incredibile che fa bene a tutta la Serie B e al calcio – i tifosi dei Satanelli non sono mai stati protagonisti di tafferugli – e che fa ben sperare per un futuro che potrebbe invece non far presagire niente di buono a livello societario: è notizia di ieri che il patron Fedele Sannella è stato nuovamente arrestato nell’ambito di un’inchiesta sul riciclaggio di denaro.

Fonte: https://www.foxsports.it/

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*