Foggia, una tifoseria inarrestabile: numeri da Serie A per i rossoneri

 Una passione grande, dalla Lega Pro alla serie B. Due colori da seguire, una tifoseria che sulle tribune sta battendo quasi ogni record. Il Foggia di Giovanni Stroppa si trova al 12º posto in classifica con i suoi 37 punti, i suoi tifosi però sono da primato; lo dicono i numeri e non soltanto. Testimonianza di un amore che non conosce limiti, nemmeno territoriali.

Come raccontanto durante L’Originale, se si considera soltanto il dato delle partite casalinghe, i tifosi della squadra allenata da Stroppa si trovano al terzo posto dopo quelli di Bari e Cesena. In media sono 11.000 i presenti che seguono le gare della neopromossa allo Zaccheria, più di quelli che – in Serie A – vanno a vedere il Crotone allo Scida o il Sassuolo al Mapei Stadium.

Per seguire i loro ragazzi in trasferta, poi, in questa stagione sono partiti più di 19.000 tifosi (19.450 per la precisione). Una media di circa 1300 persone lontano dallo Zaccaria, un’ondata di entusiasmo tutta rossonera che in sette occasioni ha fatto stabilire il record di presenze in altrettanti stadi: da nord a sud, da Vercelli a Brescia fino a Cesena, Pescara, Carpi, Ascoli e nel derby contro il Bari. Non c’è nulla che possa fermare gli innamorati del Foggia. O quasi…

L’unico limite incontrato finora dai foggiani riguarda la capacità massima che alcuni impianti potevano garantire ai tifosi ospiti. Ad Avellino, ad esempio, su un totale di 5500 tifosi, 800 erano i supporter rossoneri; a Bari in occasione del derby erano 1400 ma soltanto perché non poteva starcene nemmeno uno in più!Tutto esaurito in più di un’occasione, numeri da primato per la categoria che superano addirittura alcuni club di A. Così i tifosi del Foggia spingono la loro squadra, che per quanto riguarda il campo si trova al 12º posto ma che si guadagna un piazzamento migliore in questa speciale graduatoria.

Fonte:Gianluca Di Marzio

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*