Palermo-Foggia: Ecco le nostre pagelle. Stroppa migliore in campo.

E’  terminato con il risultato di 1-2 il match tra Palermo e Foggia, sfida valida per la 25^ giornata del campionato di serie B. Ecco le pagelle del match:

Guarna 5,5 – Per pochissimo indovina l’angolo di tiro sul rigore del Palermo. Molto indeciso sulle uscite e soprattutto nell’ultima sulla traversa del Palermo.
Tonucci 7 – Una sicurezza in difesa. Fa sentire la sua forza fisica contro chiunque e non va quasi mai in difficoltà. Il neo acquisto rossonero è l’arma in più del Foggia.
Camporese 7 – Non commette sbavature lì dietro, è praticamente il migliore dell’intera retroguardia. Con un difensore di ruolo affianco si sente più sicuro e comanda la difesa senza problemi.
Loiacono 6,5 – Sfortunato nell’azione del rigore ma è sempre attento e guardingo e non commette grandissimi errori.
Gerbo 7 – Le sue discese si fanno sentire e quando è in giornata (come oggi e Avellino) la squadra gira senza problemi. Speriamo continui così.

Deli 6 – Tanta volontà, tanta corsa, ma risultati non soddisfacenti. Ci aspettiamo moto di più dal fantasista foggiano che
migliora molto in fase difensiva.
dal 43’st Zambelli SV –
Agnelli 7 – Il nostro capitano è ovunque. Riesce a lavorare bene in fase d’interdizione ed è uno dei più pericolosi e anche il primo a difendere. Grande!
Greco 5,5 – Non è la sua migliro partita in maglia rossonera e si vede! Si fa ammonire nel primo tempo e sbaglia tanti appoggi in mezzo al campo. Sbaglia anche un gol in posizione favorevole ma siamo certi che si rimedierà presto.
dal 28’st Scaglia 6,5 –Entra e contribuisce a cambiare volto al Foggia. Dai suoi piedi nasce la palla del primo gol e poi colleziona anche importanti calci di punizione.
Kragl 7,5 – Il suo gol vale tre punti pesantissimi per il Foggia. Anche visto al replay il tiro era imparabile. Una risorsa fondamentale per gli uomini di Stroppa.
Nicastro 6 – Appare in ombra, non riesce ad essere incisivo negli ultimi venti metri anche se in fase di ripiegamento da il suo preziosissimo contributo.

dal 28’st Duhamel 7 – La mossa vincente di Stroppa. Ha il fiuto dell’attaccante vero. Appena vede la porta non ci pensa su e tira bordate. Potrebbe essere lui la vera mossa in avanti? Con il suo ingresso in campo cambia il Foggia e inizia la rimonta.

Mazzeo 6,5 – Il suo lavoro di sacrificio è ormai ben noto al popolo rossonero. Dispensa assist a centrocampo e cerca di inventare sempre l’azione rossonera.

Stroppa 7,5 – I cambi in corso testimoniano la grande lettura della gara da parte del mister rossonero. Scelte azzeccate e soprattutto un Foggia che gioca ala calcio e non ha paura di nessuno. Continua cosi mister.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*