Palermo-Foggia: Info e probabili formazioni.

Al “Barbera” questa sera, in occasione della sfida con il Foggia, il Palermo potrebbe riabbracciare parte della sua tifoseria. I prezzi “popolari” dei biglietti stanno infatti scuotendo la tifoseria rosanero. Ovviamente è ancora poco ma oggi potrebbero essere almeno diecimila gli spettatori che assisteranno al posticipo della B. Il Palermo vuole approfittare dello scivolone del Frosinone che è stato agganciato dall’Empoli, rosanero che con una vittoria tornerebbero primi anche se in condominio proprio con i toscani e i laziali. Non sarà però affatto una passeggiata, il Foggia si è risollevato e rappresenta la mina vagante del campionato. La squadra di Stroppa esprime un ottimo calcio e può fare risultato contro chiunque.

PRECEDENTI: Sono 18 in totale i precedenti tra Palermo e Foggia giocati tra Coppa Italia, serie B e serie C1. I satanelli hanno portato a casa 6 volte il punteggio pieno, mentre sono stati 11 i pareggi tra le due compagini, visto anche il match del girone di andata di questa serie B terminato con il punteggio di 1-1 allo “Zaccheria”. Le vittorie rosa sono soltanto 2 e risalgono alla stagione 1960/61 e alla stagione 1998/99, quando i palermitani vinsero grazie ad un gol di Andrea D’Amblè.
.
ULTIME PALERMO: Sospiro di sollievo per Bruno Tedino che per il match di domani potrà contare finalmente su Andrea Rispoli che rientrerà dall’infortunio, ma che non dovrebbe partire dall’inizio. La settimana appena trascorsa è stata utile per riordinare le idee e provare a dare una scossa alla squadra. Stando alle ultime indiscrezioni che arrivano dal Boccadifalco, i rosa potrebbero schierarsi con un 3-4-1-2 anche se lo stesso Tedino ha ribadito in conferenza stampa di vedere Coronado come un centrocampista di raccordo piuttosto che come trequartista dietro le punte. Se il Palermo opterà per questo sistema di gioco, salvo imprevisti, tra i pali andrà ancora una volta Josip Posavec con la “novità” che potrebbe essere rappresentata da Szyminski titolare nel terzetto difensivo con Dawidowicz che agirebbe da centrale puro vista la squalifica di Struna e Bellusci sul centro sinistra. In caso di una linea a quattro a centrocampo, si giocherebbero una maglia da titolare Chochev e Gnahoré con il reparto che verrebbe completato al centro da Jajalo e sulle fasce da Rolando a destra e Aleesami a sinistra. Davanti invece in caso di un ritorno al tridente visto ad inizio stagione, Igor Coronado potrebbe tornare alle spalle di Ilija Nestorovski,  insieme al nuovo arrivato Moreo autore fin qui di buoni spezzoni di gioco. Potrebbe partire dalla panchina Trajkovski apparso sottotono nelle ultime uscite.

ULTIME FOGGIA: I “satanelli” sono reduci da ben due vittorie consecutive e per questo motivo la formazione che domani sera affronterà il Palermo dovrebbe essere la stessa che negli ultimi due turni ha portato a casa il bottino pieno. Tra i pali ci sarà Guarna che sarà coperto dal terzetto difensivo composto da Tonucci, Camporese e Loiacono; la linea mediana dovrebbe essere composta da Gerbo, Agnelli, Greco, Deli e Kragl; davanti proveranno a far male ai rosanero Mazzeo e Nicastro. Scalpitano in panchina il centrocampista Scaglia e la punta francese Duhamel,non convocati Agazzi,Figliomeni,Tarolli e Fedato.

 

 

Le probabili formazioni

PALERMO (3 – 5 – 1 – 1): Posavec; Szyminski, Bellusci, Dawidowicz; Rispoli, Chochev, Jajalo, Murawski, Aleesami; Coronado; Nestorovski. A disposizione:Pomini, Fiore, Moreo, Rolando, La Gumina, Accardi. Allenatore: Tedino

FOGGIA (3 – 5 – 2): Guarna, Tonucci, Camporese, Loiacono; Kragl, Greco, Deli, Agnelli, Gerbo; Nicastro, Mazzeo. A disposizione: Beretta, Zambelli, Floriano, Celli, Calabresi, Ramè. Allenatore: Stroppa