Giudice Sportivo: Un difensore rossonero saltera’ il Carpi per squalifica. Pesante multa per il Palermo.

Il Giudice sportivo,
premesso che in occasione delle gare disputate nel corso della quarta giornata ritorno sostenitori
delle Società Bari, Palermo e Parma hanno, in violazione della normativa di cui all’art. 12
comma 3 CGS, introdotto nell’impianto sportivo ed utilizzato esclusivamente nel proprio settore
materiale pirotecnico di vario genere (petardi, fumogeni e bengala);
considerato che nei confronti delle Società di cui alla premessa ricorrono congiuntamente le
circostanze di cui all’art. 13, comma 1. lett. a) b) ed e) CGS, con efficacia esimente,
delibera
di non adottare provvedimenti sanzionatori nei confronti delle Società di cui alla premessa in
ordine al comportamento dei propri sostenitori.

Ammenda di € 10.000,00 : alla Soc. PALERMO per avere, al 23° del secondo tempo, lanciato
un cono gelato che colpiva il Direttore di gara, senza conseguenze lesive; recidiva; sanzione
attenuata ex art. 14 n. 5 in relazione all’art. 13, comma 1 lettera b) CGS, per avere la Società
concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza.
Ammenda di € 5.000,00 : alla Soc. SALERNITANA per avere suoi sostenitori, al termine della
gara, lanciato un petardo nel settore occupato dai sostenitori della squadra avversaria; sanzione
attenuata ex art. 14 n. 5 in relazione all’art. 13, comma 1 lettera b) CGS, per avere la Società
concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza.
Ammenda di € 3.000,00 : alla Soc. PRO VERCELLI per avere suoi sostenitori, per tutta la
durata della gara, rivolto grida gravemente ingiuriose ad un Assistente; recidiva.
Ammenda di € 1.500,00 : alla Soc. VENEZIA per avere suoi sostenitori, al 42° del primo tempo,
fatto esplodere un petardo nel proprio settore; sanzione attenuata ex art. 13, comma 1 lettera b)
CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi e di
vigilanza.
b) CALCIATORI
CALCIATORI ESPULSI
SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA
CORONADO Igor Caique (Palermo): per essersi reso responsabile di un fallo grave di giuoco.
GHIGLIONE Paolo (Pro Vercelli): per avere commesso un intervento falloso su un avversario
in possesso di una chiara occasione da rete.
RIGIONE Michele (Ternana Unicusano): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei
confronti di un avversario.
106/276
CALCIATORI NON ESPULSI
SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA
BASHA Migjen (Bari): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato
(Quinta sanzione).
BERGAMELLI Dario (Pro Vercelli): per comportamento scorretto nei confronti di un
avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
CASTIGLIA Luca (Pro Vercelli): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario;
già diffidato (Quinta sanzione).
CECCARELLI Luca (Virtus Entella): per comportamento scorretto nei confronti di un
avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
LOIACONO Giuseppe (Foggia): per comportamento non regolamentare in campo; già diffidato
(Quinta sanzione).
SCAVONE Manuel (Parma): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già
diffidato (Quinta sanzione).
PER PROTESTE NEI CONFRONTI DEGLI UFFICIALI DI GARA
AMMONIZIONE
OTTAVA SANZIONE
PASCIUTI Lorenzo (Carpi)
SECONDA SANZIONE
ALFONSO Enrico (Cittadella)
PER COMPORTAMENTO SCORRETTO NEI CONFRONTI DI UN AVVERSARIO
AMMONIZIONE CON DIFFIDA (NONA SANZIONE)
VIVES Giuseppe (Pro Vercelli)
AMMONIZIONE
OTTAVA SANZIONE
MARTINELLI Alessandro (Brescia)
VOLTA Massimo (Perugia)
SETTIMA SANZIONE
ADDAE Bright (Ascoli)
CASTAGNETTI Michele (Empoli)
DOS SANTOS MACHADO Claiton (Cremonese)
MAGGIORE Giulio (Spezia)

SESTA SANZIONE
ALMICI Alberto (Cremonese)
CARRARO Marco (Pescara)
MOLINA Salvatore (Avellino)
AMMONIZIONE CON DIFFIDA (QUARTA SANZIONE)
BIANCO Raffaele (Perugia)
GAGLIOLO Riccardo (Parma)
LIGI Alessandro (Carpi)
MECCARIELLO Biagio (Brescia)
SANSONE Gianluca (Novara)
TERZA SANZIONE
CHIBSAH Yussif Raman (Frosinone)
DE SANTIS Ivan Francesco (Ascoli)
FALZERANO Marcello (Venezia)
GIANI Nicolas (Spezia)
NINKOVIC Nikola (Empoli)
RAICEVIC Filip (Pro Vercelli)
SCHIAVI Raffaele (Salernitana)
STRIZZOLO Luca (Cittadella)
SECONDA SANZIONE
BENNACER Ismael (Empoli)
CIOFANI Daniel (Frosinone)
GRECO Leandro (Foggia)
HENDERSON Liam (Bari)
KOUAN Oulai Christian (Perugia)
MASTINU Giuseppe (Spezia)
VERNA Luca (Carpi)

 

PRIMA SANZIONE
ACAMPORA Gennaro (Virtus Entella)
CALDERONI Marco (Novara)
DEZI Jacopo (Parma)
DI CHIARA Gian Luca (Carpi)
GRAVILLON Andreaw Rayan (Pescara)
SCAPPINI Stefano (Cremonese)
STATELLA Giuseppe (Ternana Unicusano)
VITA Alessio (Cesena)
PER COMPORTAMENTO NON REGOLAMENTARE IN CAMPO
AMMONIZIONE
OTTAVA SANZIONE
MANTOVANI Andrea (Novara)
106/278
AMMONIZIONE ED AMMENDA DI € 1.500,00 (SESTA SANZIONE)
KRUNIC Rade (Empoli): per avere simulato di essere stato sottoposto ad intervento falloso in
area di rigore avversaria.
SESTA SANZIONE
BARILLA’ Antonino (Parma)
TERZA SANZIONE
MIGUEL DA SILVA Anderson (Bari)
VITIELLO Roberto (Ternana Unicusano)
SECONDA SANZIONE
KOZAK Libor (Bari)
MONTIPO Lorenzo (Novara)
MORETTI Federico (Avellino)
PRIMA SANZIONE
CONCAS Fabio (Carpi)
PUSCAS George (Novara)
c) ALLENATORI
AMMONIZIONE CON DIFFIDA
MARCHISIO Mauro (Empoli): per avere, al 27° del secondo tempo, alzandosi dalla panchina
aggiuntiva, contestato platealmente una decisione arbitrale; infrazione rilevata dal Quarto
Ufficiale.
AMMONIZIONE
COLANTUONO Stefano (Salernitana): per avere, al 44° del secondo tempo, contestato una
decisione arbitrale; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale.
SQUALIFICA A TUTTO IL 30 GIUGNO 2018
BERTOLONE Giorgio (Pro Vercelli): per avere nel campo per destinazione, al 51° del secondo
tempo, colpito volutamente e violentemente con diversi pugni al volto un collaboratore della
squadra avversaria procurandogli una ferita, per avere inoltre colpito con dei pugni un calciatore
della squadra avversaria che, mentre era intento ad effettuare la fase di riscaldamento, interveniva
per tentare di fermare la sua azione violenta; infrazione rilevata da un Assistente.
d) DIRIGENTI
AMMONIZIONE CON DIFFIDA
PALMIERI Marco (Spezia): per avere, al termine della gara, nel tunnel che adduce agli
spogliatoi, contestato platealmente l’operato arbitrale.
106/279
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ IN SENO ALLA F.I.G.C. A RICOPRIRE
CARICHE FEDERALI ED A RAPPRESENTARE LA SOCIETA’ NELL’AMBITO FEDERALE
A TUTTO IL 28 FEBBRAIO 2018
SECONDO Massimo (Pro Vercelli): per avere, al termine della gara, pur non essendo inserito in
distinta, all’ingresso del tunnel che adduce agli spogliatoi, assunto un atteggiamento aggressivo
nei confronti dell’allenatore in seconda della squadra avversaria; infrazione rilevata da un
Assistente.
Il Giudice Sportivo: avv. Emilio Battaglia
” ” ”
_________________________________________
Gli importi delle ammende comprese quelle irrogate ai tesserati di cui al presente Comunicato
saranno addebitati sul conto campionato delle società.
PUBBLICATO IN MILANO IL 13 FEBBRAIO 2018
IL PRESIDENTE
avv. Mauro Balata