Foggia-Carpi: presentazione, statistiche e ultime news

Galvanizzati per la terza vittoria consecutiva, i rossoneri guardano all’immediato futuro con il prossimo impegno casalingo contro il Carpi guidato da Antonio Calabro. Dopo la convincente vittoria di Palermo, Stroppa non vuole fermarsi sfruttando l’ottimo momento dei suoi. La gara allo Zaccheria rappresenta un ostacolo non semplice, contro una squadra che fuori casa ha collezionato tre vittorie, quattro pareggi e ben cinque sconfitte.

Ma il Foggia guarda al proprio momento e proverà a regalarsi la quarta vittoria consecutiva del campionato. In casa Foggia intanto è ripresa già martedì pomeriggio la settimana di lavoro dei rossoneri in vista della gara di sabato prossimo in programma, allo Zaccheria, contro il Carpi. Tutti a disposizione di Mister Stroppa ad eccezione di Davide Agazzi che dovrà ancora stare ai box per altre due settimane circa. Il morale degli uomini di Stroppa è alle stelle e gli stessi calciatori sono consapevoli delle loro capacità tecniche soprattutto dopo gli innesti del mercato di riparazione. Siamo certi che non vorranno sfigurare davanti al pubblico rossonero che, siamo certi, accederà in massa allo stadio Pino Zaccheria. La squadra potrà contare anche di alcuni uomini che stanno acquisendo la forma migliore e che potranno dare un contributo eccellente alla squadra come nel caso dell’attaccante francese Duhamel dopo la sua bellissima prestazione di Lunedi scorso anche se impiegato per pochi minuti. Allenamenti sempre blindati tra Amendola e Zaccheria.

Intanto in casa Carpi la squadra al gran completo ha svolto martedì mattina un allenamento sul campo sintetico di Fiorano. Il mister Antonio Calabro dopo la partita interna contro la Cremonese ha dichiarato: “Sono molto contento della prestazione della squadra, delle risposte date in una partita complicata. Quando sbagli un rigore dopo un quarto d’ora e vai in svantaggio in una delle poche occasioni create dalla Cremonese non era facile, avevamo di fronte una squadra coriacea ma nel secondo tempo abbiamo avuto una grande reazione e dopo il pareggio abbiamo anche rischiato di vincerla”. Il Carpi ha effettuato anche un buonissimo mercato di riparazione con gli innesti di Di Chiara, ex rossonero, melchiorre e Garritano. Su quest’ultimo calciatore il mister: “Garritano seconda punta? Con l’assenza di Mbakogu volevamo un giocatore che potesse attaccarli sul centrodestra, Concas non aveva i 100 minuti nelle gambe e abbiamo optato per Pasciuti sulla sinistra perché ha fatto una grande settimana”.

All’andata il Foggia si impose per 3-1 con le reti di Martinelli, Chiricò e Beretta. Per statistiche riguardanti il match è possibile collegarsi sul sito livescore.it nella pagina dedicata all’incontro Foggia-Carpi

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*