Parma, Scaglia accetta Foggia.Occhi puntati su Ivan e Cinelli.

CROTONE, ITALY - AUGUST 27: Oliver Kragl of Crotone during the Serie A match between FC Crotone and Hellas Verona FC at Stadio Comunale Ezio Scida on August 27, 2017 in Crotone, Italy. (Photo by Maurizio Lagana/Getty Images)

Parma, Scaglia accetta Foggia
Giovedì il giocatore potrebbe lasciare il ritiro

Gigi Scaglia lascia il Parma dopo un anno, tante ombre e pochissime luci. L’acquisto più costoso del calciomercato invernale dello scorso anno ha deciso di accettare il Foggia facendo il percorso inverso rispetto ad Antonio Vacca, arrivato mercoledì. Finisce qui l’avventura di Scaglia in maglia crociata.
È il Parma la società più attiva in questi primi giorni di trattative. Come dodici mesi fa, gli emiliani non vogliono lasciare nulla al caso sul mercato, per poi giocarsi tutte le proprie fiches sul campo nel girone di ritorno. Dopo Da Cruz(Novara), vicino l’arrivo di Vacca (Foggia, scambio con Scaglia). Restyling anche sulle fasce: a destra arriva Gazzola (Sassuolo), a sinistra sorpasso sul Brescia per Mazzotta (Pescara). Per l’attacco il sogno è Pazzini (Verona). Nodo ingaggio, ma il ds Faggiano vuole provare il colpo.

Giorni caldi anche per il Foggia. Dopo Zambelli e Greco, i pugliesi hanno chiuso anche per Tonucci (Bari, scambio con Empereur). Sempre caldo l’asse con la Roma per Nura e Sadiq, possibile invece la partenza di Chirico’.
Nelle ultime ore il D.S Nember ha spostato l’attenzione su un paio di centrocampisti e’ sta sondando il Tedesco Kragl del Crotone,Cinelli della Cremonese ma di proprieta’ del Chievo Verona e Ivan della Sampdoria.

Comincia a decollare il mercato dello Spezia. I liguri spingono per Mora (Spal) e seguono con interesse la vicenda Giacomelli (in uscita dal Vicenza viste le difficoltà economiche del club veneto). Il grande obiettivo resta però Palladino, ai margini del Genoa dopo l’arrivo in rossoblù di Giuseppe Rossi. Cambio di rotta per il centrocampo del Frosinone. Viste le difficoltà per Chibsah (Benevento), i ciociari hanno virato con decisione su Kone (Cesena). Operazione molto vicina alla chiusura.
Due colpi in difesa per la Cremonese. Alla corte di Tesser arrivano Cinaglia(Ascoli) e Kalombo (Gubbio), con quest’ultimo che dovrebbe rimanere in prestito alla società umbra sino a giugno. Dai grigiorossi esce invece il centrocampista Scarsella che si è accasato al Trapani. Il Cittadella ha ingaggiato l’esterno sinistro Liviero (svincolato dopo l’esperienza alla Juve Stabia). Il Cesena ha superato il Carpi nella corsa ad Emmanuello (Atalanta), confermando i buoni rapporti con la società nerazzurra. Due rinnovi e un nuovo arrivo in casa Palermo.

 

Estesi fino al 2021 i contratti dei giovani Accardi (’95) e Fiordilino(’96), dal Venezia ecco invece l’attaccante Moreo.
L’Entella ha chiuso per Gatto (Salernitana). La Pro Vercelli, che non ha trovato l’accordo con Adejo, è ai dettagli per Cappelluzzo, attaccante in uscita dal Pescara. Il Perugia sta valutando in prova l’ex Latina Dellafiore. Il Pescara ha battuto la concorrenza del Novara per Gravillon (Benevento). Il Brescia stringe per Gustafson (Torino). Dopo il no per Vantaggiato (Livorno), la Ternana ha sistemato l’attacco riportando in Italia l’ex Cittadella Piovaccari. Il Bari ha preso Oikonomou (Spal) e resta sempre vigile su Memushaj (Benevento). Idea Del Pinto (Benevento) per la mediana della Salernitana.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*