Serie B: Salernitana scatenata sul mercato.

Popescu, la Salernitana ha bruciato la concorrenza
Stefan Popescu alla Salernitana, ci siamo. Nelle ultime ore il club granata ha bruciato la concorrenza per il laterale sinistro che all’occorrenza può giocare anche da centrale difensivo. Liberatosi dal Modena dopo il fallimento, sul classe 1993 (seguito in passato dall’Atalanta) c’erano almeno tre club di B. Ma la Salernitana non ha voluto perdere tempo e ha ormai piazzato un colpo di spessore per le indiscutibili qualità del talento nato in Romania. Intesa per un contratto di tre anni e mezzo, scadenza 2021. Popescu in arrivo a Salerno…

Salernitana, in arrivo Milanovic e Russo Salernitana
Il club granata corre ai ripari dopo i tanti infortuni ed in vista delle convocazioni in nazionale dei due portieri
Falcidiata dagli infortuni, soprattutto in difesa, la società granata si è vista costretta a ricorrere al mercato degli svincolati.
“E’ impresa ardua trovare ora sul mercato calciatori pronti per l’uso”, aveva detto ieri sera il direttore sportivo Fabiani intervenendo alla trasmissione televisiva Gol su Gol. Stamani, però, è arrivata la notizia della prolungata indisponibilità di Schiavi, infortunatosi sabato scorso nei minuti iniziali della gara con l’Empoli. Il difensore dovrà stare a riposo almeno per una ventina di giorni.
Ed allora, con quattro centrali difensivi indisponibili, sui cinque di cui dispone Bollini, la Salernitana ha contattato il ventiseienne serbo Milan Milanovic, ex Palermo, Ascoli e Vicenza, la scorsa stagione undici presenze in quattro mesi col Pisa in B. Milanovic, assistito da Piccioli, lo stesso agente di Bernardini, vanta cinque presenze in A e settantasei in B. Ma oltre agli infortuni la Salernitana ha anche un altro problema da affrontare.

I portieri Radunovic e Adamonis saranno convocati con le rispettive nazionali under 21, Serbia e Lituania, per le gare di qualificazione agli Europei di categoria in programma il prossimo 14 novembre. Poiché la Salernitana giocherà a Cesena domenica 12 novembre, due giorni prima, è praticamente impossibile che i due portieri siano disponibili per quella data. Peraltro le rispettive Federazioni avrebbero già fatto sapere alla Salernitana di non poter concedere deroghe. Radunovic giocherà con la Serbia in Armenia martedì 14 novembre alle 12, mentre Adamnonis sarà con la Lituania, nello stesso giorno, in Georgia. Per questo la Salernitana sta cercando anche un altro portiere sul mercato degli svincolati.
La scelta è caduta su Stefano Russo, transitato per Salerno dal Parma nell’operazione Coda, poi approdato alla Juve Stabia e l’anno scorso alla Vibonese. Con la Salernitana Russo collezionò due presenze: contro il Foggia (2-2) il 20 febbraio 2015, quando sostituì al 25’ l’infortunato Gori, e poi a Messina (4-2) il 3 maggio 2015 quando giocò dall’inizio ma fu espulso al 57’ per fallo da ultimo uomo.