Ascoli-Foggia: comunicazioni della Questura per i tifosi rossoneri

Ascoli-Foggia: comunicazioni della Questura per i tifosi rossoneri
Biglietti Ascoli-Foggia, 4335 posti ma solo in Curva Nord. Appello ai sostenitori rossoneri provenienti da Foggia e da altre provincia

La Questura di Ascoli Piceno comunica che in occasione dell’incontro di calcio ‘Ascoli-Foggia’, come concordato in sede di G.O.S., i residenti nella provincia di Foggia potranno acquistare biglietti esclusivamente nel settore riservato di Curva Nord, la cui capienza è pari a 4.335 posti e che la prevendita terminerà alle 19 di sabato.
Il giorno della gara gli spettatori provenienti dalla provincia di Foggia e sprovvisti di tagliando, non potranno acquistare i biglietti per il settore loro riservato e pertanto accedere all’impianto per assistere alla partita.
Si sconsiglia, inoltre, ai tifosi foggiani residenti in altre province di recarsi ad Ascoli Piceno sprovvisti di biglietto in quanto, a causa dei noti problemi di agibilità di alcuni settori dell’impianto causati dal recente sciame sismico, sono disponibili un numero estremamente limitato biglietti che presumibilmente andranno esauriti per il giorno dell’incontro.

Per il questore Luigi De Angelis, ad Ascoli da pochi mesi, si tratta della prima prova di un certo spessore dal punto di vista dell’ordine pubblico: «Confido nella collaborazione di tutti coloro che assisteranno alla gara, sia di fede ascolana che rossonera, soprattutto dopo le recenti aperture del ministero – commenta il dirigente –. Per i residenti nella provincia di Foggia l’unico spazio possibile è la curva Nord, dunque invito chi arriva dalla Puglia ad acquistare i biglietti in anticipo per quel settore, anche perché con tutta la buona volontà domenica non sapremmo come sistemare eventuali ospiti in esubero. Per il resto, per quanto riguarda la viabilità, dalle 12.30 sarà chiuso il tratto di circonvallazione compreso tra l’Ex Gil e il bivio di Monticelli. Per precauzione resterà chiuso anche il nuovo distributore di benzina che ha aperto a due passi dallo stadio, ma, ripeto, confido nel buon senso di tutti».

Fonte.Foggiatoday.it