LA BOLGIA DELLO ZACCHERIA.

La bolgia dello Zaccheria.

Nel calcio molte volte si sa’ ci sono dei luoghi comuni o delle frasi fatte,come ad esempio la squadra non e’ entrata con l’approccio giusto,oppure abbiamo subito gol a freddo,il portiere avversario ha parato tutto proprio contro la nostra squadra,oppure il pubblico ci ha dato una grossa mano.
Bhe per quanto riguarda l’aiuto il pubblico molte volte calciatori e allenatori ne parlano solamente per attirare le simpatie della gente,ma quello che e’ successo ieri sera allo Zaccheria non e’ assolutamente cosi’.
Quando si dice che il pubblico e’ il dodicesimo uomo in campo vuole dire che i calciatori spronati dai loro tifosi danno quel qualcosa in piu’ che supera i loro limiti,e che ogni ragazzo in campo getta il cuore oltre l’ostacolo.Ieri allo Stadio c’erano circa 12000 spettatori,numeri che quasi nessuno fa in serie B e alcune squadre nemmeno in serie A,senza considerare che il Foggia prima della partite era ultimo in classifica.


Allo stadio ieri il clima era molto teso e c’era una pressione pazzesca sulla testa dei calciatori in campo,da queste parti negli ultimi anni soprattutto, non eravamo abituati a giocare 3 partite in casa senza vincere nemmeno una,poi mettici pure la delicata posizione in classifica e le tante chiacchiere che giravano nei giorni scorsi,e tutto questo ha reso questa partita molto importante e infuocata.

I tifosi Foggiani dopo la brutta parentesi di Castel Di Sangro in cui hanno fatto parlare l’Italia intera,si sono messi tutto alle spalle e in queste prime nove partite si sono superati e stanno facendo numeri incredibile che sono sotto gli occhi di tutti,infatti oltre ai solti 11000 -12000 spettatori dello Zaccheria in trasferta si sono registrati numeri incredibile,non a caso nelle cinque trasferte disputate fino ad oggi i biglietti dei settori ospiti sono sempre finiti e quindi si sono registrati cinque SOLD-OUT consecutivi.

Ma oltre al numero importante di tifosi,i Foggiani stanno facendo parlare di loro in positivo sia dai telecronisti che commentano le partite dei rossoneri e sia dalle tifoserie avversarie,infatti durante le telecronache i commentatori dispensano complimenti ai sostenitori rossoneri e anche le tifoserie di Empoli e Brescia si sono complimentati dicendo di non ricordare nemmeno ai tempi della serie A,una tifoserie cosi’ rumorosa,colorata e passionale.Sicuramente ora con il ritorno in trasferta dei ragazzi della Curva Norda il tifo ha fatto un salto di qualita’,le due curve insieme sono uno spettacolo unico,e molti in Italia ci invidiano.

Ieri ad un certo punto della partita il Foggia era in difficolta’,con il Perugia che tentava l’attacco al Forte Apache,il pubblico ha capito il momento ed ha ruggito ,12000 cuori rossoneri hanno spinto i ragazzi di mister Stroppa ad una vittoria importantissima,e qaundo Loiacono sotto la gradinata ha fatto il gesto di incitare la sqaudra,c’e’ stato una boato che si e’ sentito in tutta la citta’.
COMPLIMENTI A TUTTI I PRESENTI ALLO STADIO E ADESSO INVADIAMO CESENA.
UNITI SI VINCE