Gigliotti : Ringrazio Foggia ma il mio presente si chiama Ascoli

Ascoli, Gigliotti: “Qui per la storia del club e per la tifoseria”
Presentato quest’oggi come nuovo difensore dell’Ascoli, Guillaume Gigliotti (26) ha così parlato della nuova esperienza: “Sono arrivato due giorni fa e per la prima volta nella mia carriera mi sono sentito da subito parte integrante del gruppo. Ho ritrovato il DS Giaretta, con cui ho lavorato a Novara, e Giorgi, che era mio compagno di stanza in Piemonte e che spesso mi diceva di venire a giocare all’Ascoli; ieri quando ci siamo rivisti abbiamo ricordato i tempi del Novara.

Ho trovato un ottimo ambiente, un gruppo ambizioso, ragazzi contenti di tornare al lavoro; ho scelto Ascoli perché è un club dalla grande storia e c’è una tifoseria molto calda che ho incontrato da avversario con la maglia dell’Empoli. Spero di dare il mio contributo alla squadra anche sui calci piazzati, a Foggia ne ho messi a segno cinque.

Al termine della stagione scorsa ho avuto un problema al ginocchio, ma ora sono pronto. A Foggia sono stato bene, ringrazio la Società e la tifoseria per questi due anni, ma il mio presente si chiama Ascoli e sapere che la tifoseria bianconera è gemellata col Monaco non può che farmi piacere perché è la squadra che mi ha cresciuto”, si legge sul sito ufficiale del sodalizio marchigiano.
Fonte :TUTTOmercatoWEB.com

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*